50 e oltre
La Galleria Cortina
1962-2013
50 e oltre
La Galleria Cortina - 1962-2013
Sala 4 - Optical, Konkret, Geometrico
Sala 4 - Optical, Konkret, Geometrico
Sala 4 - Optical, Konkret, Geometrico

La quarta sala presente sul nostro cammino è la prima ad accogliere più artisti accomunati tra loro da una somiglianza di stile.

L’elemento più importante è qui l’osservatore con il suo sguardo e le sue percezioni: ci muoviamo infatti nel dominio dell’arte ottica, concreta e geometrica, tra i nomi di Dadamaino, Marina Apollonio, Jorrit Tornquist, Marcello Morandini, Eugenio Carmi e Bruno Munari.

Dare l’impressione del movimento, indurre in uno stato di instabilità percettiva, mettere in risalto i puri valori visivi attraverso linee collocate in griglie modulari e strutturali diverse, immagini geometriche, prospettive illusorie, accostamenti di colori scelti sapientemente; sono questi gli obbiettivi a cui mirano le opere qui presenti.

L’artista gioca con l’osservatore basando la propria opera su rigidi codici visivi e sullo studio scientifico della percezione visiva e dei fenomeni della Gestalt. Al fruitore il compito di completare il lavoro dell’artista con il suo personale intervento.

Arte ottica perché basata sullo sguardo, geometrica perché giocata attraverso la forma, concreta perché, come spiega Gillo Dorfles, «basata soltanto sulla realizzazione e sull’oggettivazione delle intuizioni dell’artista, rese in concrete immagini di forma-colore, lontane da ogni significato simbolico, da ogni astrazione formale, e mirante a cogliere solo quei ritmi, quelle cadenze, quegli accordi, di cui è ricco il mondo dei colori».

Video
Galleria di immagini